7 gennaio 2014

Perché la celiachia è in aumento?

La celiachia è una malattia autoimmune, causata dal glutine presente nei cereali, che provoca disturbi quali diarrea e dolori addominali. Di recente l'aumento di incidenza della malattia registrato negli ultimi decenni è stato associato a un maggiore contenuto di glutine delle nuove varietà di frumento ottenute con il moderno miglioramento genetico. Ora però uno studio pubblicato sul "Journal of Agricutural and Food Chemistry" ha mostrato che le varietà i grano moderne non hanno un contenuto proteico significamene differente da quello delle varietà della prima metà del Novecento e che il collegamento tra celiachia e assunzione di frumento era sconosciuta fino agli anni cinquanta: prima di questo periodo, dunque, ogni sintomo dovuto a celiachia veniva classificato come generico disturbo gastrinenstinale. Secondo i dati disponibili, è molto probabile che ad aver aumento l'aumento dell'incidenza della malattia non sia stato l'alto contenuto proteico delle varietà moderne, ma il consumo pro capite di frumento e l'uso di glutine addizionato, entrambi aumentati fortemente negli ultimi decenni. Questi risultati, se confermati, potranno essere utili per studiare maggioramente la celiachia e fornire strategie efficaci per il suo contenimento e trattamento.

da "Le scienze"
Gennaio 2014

Seguimi via mail