13 settembre 2016

LA PALESTRA "GLACIALE" CHE BRUCIA IL GRASSO BRUNO (parte prima)


Buongiorno a tutti!! Sono tornata!!
Scusate della mia assenza, ma gli ultimi mesi sono stati molto ricchi di nuove opportunità e mi sono dedicata completamente alle nuove proposte e poi... Mi sono un po' riposata in vacanza!

Torno parlandovi di un argomento che è stato trattato nell'ultimo convegno la scorsa settimana a cui ho partecipato di SPORT SCIENCE E PERFORMANCE organizzato dall'open academy of medicine.
Si tratta del grasso Bruno e perché è importante allenarsi in ambienti freddi.
Cosa?? Perché dobbiamo andare al freddo in palestra?? Ebbene sì. Ecco i motivi.

Il Grasso Bruno ha la funzione di termoregolazione, ossia produrre calore e ricopre un ruolo importante anche per quanto riguarda la sensibilità all'insulina, la regolazione dell'appetito, le difese immunitarie e ovviamente il metabolismo dei grassi. Il G.B. È molto attivo anche se l'intensità delle sue funzioni tendono a rallentare con l'avanzare dell'età. Lo possiamo trovare attorno agli organi vitali (addome), alle ghiandole (come tiroide) e vasi.

Questo tipo di Grasso è determinante per la salute dell'organismo. Se è presente in minima parte è sinonimo di benessere, se è troppo invece può essere molto pericoloso ed è bene eliminarlo.
Questo perché l'aumento della percentuale di concentrazione di grasso viscerale può indurre sovrappeso creando infiammazione e ne consegue la possibilità d'insorgenza delle più gravi malattie metaboliche e tumorali.

E quindi... Come possiamo perdere il G.B. in eccesso? Con l'allenamento in luoghi freschi o meglio... Freddi!! Vi spiegherò perché in palestra oltre a faticare bisogna "tremare"... Nel prossimo articolo!!

Martina Marchiori

Seguimi via mail